Condividi questo articolo:

Il Ciclo Mensile

Il ciclo mensile non è semplicemente avere le mestruazioni ogni mese. Nel corpo infatti avvengono cambiamenti che si manifestano sia in forma visibile che invisibile, e che influiscono su di te più di quanto tu stessa possa immaginare.

All’inizio del ciclo, i livelli di progesterone diminuiscono. La membrana mucosa uterina – l’endometrio – si sfalda gradualmente e viene espulsa dall’utero; sono iniziate le mestruazioni.

Il flusso continua per circa 3-5 giorni. Una volta terminato, le ovaie cominciano a produrre estrogeni, e inizia lo sviluppo di un nuovo strato endometriale nell’utero.

I livelli di estrogeni raggiungono il picco intorno ai giorni 12-13. Avvicinandosi al periodo fertile del ciclo, le perdite vaginali diventano più chiare e filanti, simili in consistenza all’albume d’uovo – ciò favorisce la buona riuscita dei rapporti sessuali e facilita il cammino degli spermatozoi verso la cellula uovo.


I giorni immediatamente precedenti e immediatamente successivi l’ovulazione sono indicati come “finestra fertile”. Se stai programmando una gravidanza, questo è il momento in cui avere rapporti sessuali. Se non intendi rimanere incinta, adotta invece ulteriori misure precauzionali utilizzando un contraccettivo.

Dopo l’ovulazione, le ovaie aumentano la produzione di progesterone. Il rivestimento endometriale si ispessisce arricchendosi di vasi sanguigni.


Le perdite vaginali sono bianche o biancastre e più dense e cremose. Il seno può diventare leggermente gonfio e più sensibile a causa della ritenzione idrica.

Se l’ovulo non viene fecondato, le oviaie diminuiscono gradualmente la produzione di progesterone e di estrogeni. Si possono manifestare i sintomi della sindome premestruale, o PMS, come sbalzi d’umore, irritabilità, voglie alimentari e stanchezza.

Alla fine del ciclo, i livelli di prostaglandine aumentano e stimolano le contrazioni uterine per espellere il flusso mestruale. Questo processo può essere doloroso, e si presenta sotto forma di crampi mestruali. Una volta che iniziano le mestruazioni, il ciclo ricomincia da capo.

In quale momento del ciclo sarai più facilmente di buon umore? Quanto può sopravvivere un ovulo non fecondato? Per conoscere cosa avviene giorno dopo giorno durante Il Ciclo Mensile, clicca qui.

Puoi tracciare il tuo ciclo utilizzando WomanLog. Scarica WomanLog ora:

Download on the App Store

Get it on Google Play

Condividi questo articolo:
https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/womens-health/in-depth/menstrual-cycle/art-20047186
https://www.healthline.com/health/womens-health/stages-of-menstrual-cycle
https://www.womansday.com/health-fitness/womens-health/a1605/a-month-in-the-life-of-your-hormones-107587/
http://www.doctissimo.fr/html/sexualite/education/se_1357_cycle_menstruel.htm
http://www.doctissimo.fr/html/sexualite/education/se_1357_cycle_menstruel.htm#etapes-du-cycle-menstruel-et-du-cycle-ovarien
https://www.huffingtonpost.ca/2015/02/09/daily-reproductive-cycle_n_6631776.html
https://www.nature.com/news/2004/040331/full/news040329-6.html
La vagina è allo stesso tempo robusta e delicata, in grado di riprendersi dal parto, ma sensibile al sapone. Quando si tratta di prendersene cura, molto si riduce a interpretare correttamente come appare, gli odori e le consistenze.
Il ciclo mestruale dura in media 28 giorni. Il nostro stile di vita influenza gli ormoni, e quindi anche il ciclo – lo stress, per esempio, può provocare un ritardo delle mestruazioni. Mentre ci si possono aspettare piccole variazioni del ciclo, nel caso di alterazioni significative è bene investigarne le cause.
Mal di testa, seno sensibile, sbalzi d’umore, stanchezza...Questi sono solo alcuni dei sintomi attribuiti alla indesiderata sindrome premestruale, o PMS – un insieme di sintomi sia fisici che emozionali di cui soffrono molte donne nei giorni precedenti alla comparsa della mestruazione.