Condividi questo articolo:

Menopausa

La menopausa corrisponde al momento della vita di una donna in cui si interrompe il ciclo mestruale, segnando la fine della funzione riproduttiva femminile. Il processo può essere impegnativo e difficile da accettare per la donna. Tuttavia, come per ogni altro cambiamento inevitabile del proprio corpo, essere informate e vivere con serenità ciò che sta avvenendo contribuirà notevolmente a facilitare questo processo e a gestirne i sintomi.

La menopausa viene confermata quando la donna non ha più le mestruazioni da un anno intero. Per la grande maggiorana delle donne, la menopausa insorge tra i 45 e i 55 anni. Gli anni di transizione che la precedono vengono indicati come perimenopausa, mentre gli anni immediatamente successivi vengono indicati come postmenopausa. Dall’inizio alla fine, l’intero processo può durare dai 2 ai 12 anni.

Questi processi sono associati a mestruazioni irregolari, vampate di calore, sudorazione notturna e insonnia, così come a sbalzi d’umore, smemoratezza e persino depressione. Questi sintomi, causati da un calo dei livelli di estrogeni, sono chiamati disturbi del climaterio.



Il 60-70% delle donne soffrono di disturbi del climaterio durante la perimenopausa e la menopausa.

Questi cambiamenti ormonali si riflettono anche in cambiamenti fisici: la pelle diventa più sottile e più secca, il seno modifica la forma e diventa più sensibile, ed è possibile un aumento di peso, soprattutto nella zona addominale.

La menopausa comporta anche un aumento del rischio di osteoporosi e di malattie cardiovascolari, ed è quindi importante sottoporsi a visite mediche regolari.

Cosa può provocare una menopausa precoce? Quali sono i diversi tipi di terapia ormonale sostitutiva? Per saperne di più sulla Menopausa leggi qui.

Puoi tracciare il tuo ciclo utilizzando WomanLog. Scarica WomanLog ora:

Download on the App Store

Get it on Google Play

Condividi questo articolo:
Advertisement


Ciò che si considera un ciclo mestruale normale può variare notevolmente da persona a persona, proprio come il ciclo di una persona può variare da un mese all'altro. Le irregolarità del ciclo mestruale sono comuni e, nella maggior parte dei casi, non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, a volte possono essere il segnale di problemi di salute o di cambiamenti significativi nella vita, come una gravidanza o l'inizio della menopausa.
La dieta di una donna influisce direttamente sui suoi ormoni e sul ciclo mestruale. Prestare attenzione alla propria alimentazione può indurre un ciclo più regolare, meno doloroso e un umore più stabile.
Il ciclo mestruale dura in media 28 giorni. Il nostro stile di vita influenza gli ormoni, e quindi anche il ciclo – lo stress, per esempio, può provocare un ritardo delle mestruazioni. Mentre ci si possono aspettare piccole variazioni del ciclo, nel caso di alterazioni significative è bene investigarne le cause.