Condividi questo articolo:

Perchè il ciclo è in ritardo?

Un ciclo regolare è indice di un buono stato di salute generale. Se non arriva quando dovrebbe, cominciamo a preoccuparci. Molte donne sperimentano una certa variabilità nel loro ciclo mestruale.

In media il ciclo dura dai 21 ai 35 giorni, per un periodo medio di 3-5 giorni, nonostante siano considerati normali anche periodi di lunghezza dai 2 ai 7. Nelle giovani donne che hanno appena iniziato ad avere le mestruazioni, il ciclo è spesso irregolare, ma tende a stabilizzarsi nel giro di qualche anno.

Se sei in età fertile e sessualmente attiva, un ciclo in ritardo o mancato può essere indice di una gravidanza. Altri sintomi possono essere: nausea mattutina o vomito, stanchezza cronica, sbalzi d’umore e voglie.


Se sospetti di essere incinta, fai un test di gravidanza. Per un risultato più affidabile attendi almeno una settimana dalla presunta data in cui le mestruazioni sarebbero dovute arrivare.

Un’altra causa comune di ritardo del ciclo è lo stress. Quando sei sottoposta a uno stress prolungato o eccessivo, il tuo corpo innalza i livelli degli ormoni dello stress, il cortisolo e l’adrenalina. L’adrenalina fornisce energia, mentre il cortisolo aumenta le funzioni cerebarali e comunica al tuo corpo di rallentare o inibire le funzioni corporee non immediatamente indispensabili al fine di conservare energia.


Drastici sbalzi di peso possono avere un effetto negativo sul sistema riproduttivo; anche iniziare, modificare o interrompere l’utilizzo di contraccettivi ormonali ha un’influenza diretta sul ciclo. Le mestruazioni possono tardare o assentarsi quando si viaggia, specialmente durante lunghi viaggi che prevedono voli internazionali e diversi fusi orari - i disturbi del ritmo circadiano del sonno veglia possono infatti causare cambiamenti negli ormoni che attivano le mestruazioni.

Se hai dubbi riguardo al tuo ciclo mestruale, è consigliabile tracciarlo sul calendario per familiarizzare con i cambiamenti a cui va incontro il tuo corpo. Potrai inoltre sempre parlarne con il tuo medico di medicina generale o con il ginecologo, ed è sempre preferibile indirizzare subito un problema piuttosto che doversene preoccupare.

Perchè la perdita del peso corporeo può determinare alterazioni del ciclo mestruale? Come le emozioni possono condizionare le mestruazioni?  Per saperne di più sul ritardo del ciclo leggi qui.


Puoi tracciare il tuo ciclo utilizzando WomanLog. Scarica WomanLog ora:

Download on the App Store

Get it on Google Play

Condividi questo articolo:
https://www.nhs.uk/conditions/stopped-or-missed-periods/
www.today.com/today/amp/tdna100448
https://www.verywellmind.com/can-depression-make-your-period-late-1066767
https://www.healthline.com/health/womens-health/why-is-my-period-late
https://www.netdoctor.co.uk/parenting/pregnancy-birth/a28026/early-signs-of-pregnancy/
https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/getting-pregnant/in-depth/home-pregnancy-tests/art-20047940
https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/womens-health/in-depth/menstrual-cycle/art-20047186
https://www.magicmaman.com/,comment-decrypter-l-absence-de-regles,3340050.asp
Advertisement


Il ciclo mensile non è semplicemente avere le mestruazioni ogni mese. Nel corpo infatti avvengono cambiamenti che si manifestano sia in forma visibile che invisibile, e che influiscono su di te più di quanto tu stessa possa immaginare.
Dolore, stanchezza, mal di testa, disturbi di stomaco... Molte donne avvertono sensazioni di malessere durante le mestruazioni, quindi fare esercizio fisico è l'ultima cosa di cui abbiano voglia. Dovrebbero forse le donne non fare esercizio fisico durante questi giorni del mese? In realtà dovrebbero proprio, perché l'esercizio fisico può aiutare ad alleviare i sintomi! Comunque, ci sono alcuni aspetti che vale la pena considerare.
Ciò che si considera un ciclo mestruale normale può variare notevolmente da persona a persona, proprio come il ciclo di una persona può variare da un mese all'altro. Le irregolarità del ciclo mestruale sono comuni e, nella maggior parte dei casi, non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, a volte possono essere il segnale di problemi di salute o di cambiamenti significativi nella vita, come una gravidanza o l'inizio della menopausa.